MOG ARCHITETTI di Arch. Leonardo Michieletto è uno studio di architettura di Noale, Italia.
Cittadella - Italia

Passerrella ciclo-pedonale di via Zucca, Cittadella

Con Mirko Galesso
Postumia
Mirko Galesso

L’idea progettuale nasce dall’esigenza di integrare l’attraversamento ciclo-pedonale con due contesti contrapposti: la viabilità minore del Comune e la grande arteria di traffico pesante costituita dalla Postumia. Nel fare questo abbiamo cercato di definire un sistema di attraversamento che, attraverso la forza del segno architettonico, connetta i vari ambiti di progetto in un insieme coerente. Si è cercato quindi di disegnare un nodo, sia urbanistico che concettuale generando due segni forti e complementari che partono entrambi dall’idea del nastro. Il primo segno è costituito dal percorso della passerella, una linea sinuosa il cui disegno è definito da tre segmenti raccordati da curve che attraversano l’incrocio in diagonale. Attorno a questo primo segno si avvinghia una linea spezzata, con il colore di Cittadella (ovvero il granata) che diviene elemento strutturale e landmark ambientale, ponendosi come elemento di riconoscimento e di valorizzazione del contesto. Arrivando da Cà Onorai la passerella si presenta come un lungo terrapieno sul lato destro di via Zucca, dove l’intervento è di più agevole attuazione, si porta in quota in prossimità della prima piazzola e, procedendo lungo una curva dolce, ci si immette nel tratto rettilineo, si attraversa l’arco costituito dal nastro strutturale e si taglia l’incrocio in diagonale approdando nel terrapieno al di là dell’incrocio sul lato sinistro verso Cittadella. In questo modo il percorso diventa una successione di sensazioni, con scenari diversi ed una sequenza visiva diversificata. Nel punto alto a quota + 5.50 mt, dove avviene cambio di direzione avanzando da Cà Onorai, per un attimo il pedone ha una vista da lontano del centro storico e della cinta muraria di Cittadella. I terrapieni sono stati pensati in modo da costituire degli elementi protettivi lungo via Zucca e per la loro valenza di mitigazione ambientale, essendo previste delle piantumazioni con specie erbacee ed arbustive selezionate per dare colorazioni e percezioni olfattive cangianti con l’alternarsi delle stagioni, generando un ulteriore motivo di confort nell’attraversamento della stessa. La struttura della parte aerea della passerella è una struttura a strallo costituita da un pilone di altezza 20 ml e da cavi in acciaio che si agganciano alla struttura metallica di base. Il pilone è un elemento a sezione rettangolare rastremato verso la sommità che giunto a terra, aggira la passerella e diventa lungo il lato opposto, un lungo portale a traliccio di sostegno che poggia in prossimità del terrapieno lato Cittadella. Questo elemento diventa per un tratto del percorso anche una barriera visiva verso la Postumia ed abbassandosi lascia comparire sulla destra, per chi lo percorre verso Cittadella, la splendida vista delle mura medievali.

Cittadella
Mirko Galesso