Architect / Landscape Designer

Attracted by the dynamics of interaction between landscape, architecture, art and society, I deal with strategic planning for sustainable development of the territories and integrated architectural and landscape design in coastal areas.

I collaborate with the Coastal Conservatory Agency of Sardinia in the development of projects for the enhancement of Mediterranean coastal landscape.

In 2006 I conceived and co-founded Linkinart, art and architecture for urban regeneration, and in 2008 I was one of the founders of Connected Landscapes, with which I won the Landscape Award of the Sardinian Region in 2011.

In 2012 I founded U-BOOT, a multidisciplinary group for research and action on landscapes with high levels of social and environmental vulnerability.

I have won several national and international prizes and mentions and I held lectures and conferences in Italy and abroad.

Since 2015 I am member of the board of directors of MEDSEA Mediterranean Sea and Coast Foundation, which aim is to contribute to a fair and sustainable future for the people living in the Mediterranean by promoting the conservation of marine and coastal ecosystems and cultural heritage.

Genova - Italia

SPAZIO DARSENA

Con Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos

SPAZIO DARSENA un progetto interdisciplinare per la rigenerazione della Darsena di Genova / realizzato nell'ambito di: Zones Portuaires Genova & Evento Bastimento

Srdywqoubzor4ns0e6dn
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos

SPAZIO DARSENA è un progetto che prevede il susseguirsi di due workshop interdisciplinari che, strutturati in due percorsi condotti da architetti e da artisti, portano per due settimane (una a giugno e una a settembre 2017) studenti e professionisti a studiare, conoscere, capire, riprogettare gli spazi sottoutilizzati o inutilizzati della Darsena di Genova, e le sue connessioni, fisiche e culturali, con la città e con il mare. I partecipanti vengono guidati nell’elaborazione di letture critiche e di possibili scenari progettuali, attraverso un approccio progettuale inedito ed esperienziale, volto alla rigenerazione urbana della Darsena attraverso il coinvolgimento diretto dei suoi abitanti e fruitori.

Clg0fjhttv9sqvo8nul7
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos

.

Ydtjywere0xkmflkwuad
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos

// La città viene definita temporalmente dalla produzione degli spazi; ogni epoca definisce uno strato proprio, assegnandole via via identità e personalità. In questo modo, la città viene percepita come un palinsesto, come una realtà formata da sguardi diversi e sovrapposti, che riflettono diverse connotazioni culturali, sociali, economiche. La crisi contemporanea ha creato molti spazi in attesa di essere reinterpretati. Edifici in disuso, archeologie industriali, vuoti urbani o paesaggi abbandonati che costituiscono opportunità per ripensare le aree urbane, per riprogrammarle, per ricaricarle con codici della contemporaneità. In questo contesto, Genova possiede uno spazio sorprendente, un luogo dove poter sognare una città diversa, suggestiva, emozionante. Un vuoto che, “nell’attesa di”, permette la scrittura di frasi inattese, una pagina bianca: Ponte Parodi. Il porto, attualmente disconnesso dalla città, può essere inteso come uno spazio pubblico, uno spazio di opportunità, attraverso il quale Genova può recuperare un rapporto di concreta relazione con il cuore della sua identità: il mare. In attesa di un progetto definitivo, il workshop SPAZIO DARSENA definisce la possibilità di trasformare questo vuoto in un luogo, attraverso usi temporanei, non imposti in modo rigido, ma caratterizzati dalla flessibiltà necessaria che rende possibile il succedersi di eventi in modo inatteso. Passeggiare, correre, giocare, prendere il sole, pescare, leggere, sono tutte azioni che possono essere riformulate con la logica del temporaneo, una modalità di riattivazione leggera, dinamica e a basso costo, in grado di dare risposte efficaci a necessità reali. Il workshop SPAZIO DARSENA suggerisce un immaginario surreale di situazioni possibili, che offrono una riflessione sul luogo e sulle opportunità potenziali che riflettono il modo in cui sogniamo. E nell’attesa di una pianificazione definitiva, i genovesi potranno continuare a scrivere questo vuoto residuale della città, prendendosi cura del loro tempo e del loro spazio, pensando a un mondo che oggi non gli è dato, ma che potrà essere costruito con i codici dei loro desideri.

Ddlvlpxuhk9ao9veovao
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos

//

Lioxko71ydabgrikier5
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos

Perchè la DARSENA Connotata e segnata storicamente dalle attività portuali e dal passaggio delle migrazioni, l’area della Darsena di Genova accoglie oggi diverse funzionalità (Università, Museo, residenze private, attività commerciali) a servizio di diversi fruitori (sia cittadini che turisti), i quali affrontano, nelle relazioni quotidiane all’interno dello spazio pubblico, dinamiche di convivenza talvolta conflittuali.

Jhqpnrqr63yvdrfju3y6
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos

METODOLOGIA Attraverso la rifunzionalizzazione degli spazi pubblici della Darsena e l’apertura di nuove connessioni con gli edifici e con il contesto circostante, i workshop apriranno la possibilità di inedite opportunità di fruizione dello spazio urbano, sviluppando una nuova attrattività, suscitando una nuova socialità e stimolando un nuovo attaccamento ai luoghi.

Vov7gpkgkqztuwooldnj
SPAZIO sanlorenzo21

Qewg7ws0y7fwi8vu7wae
SPAZIO sanlorenzo21
Dodppl5gh0wwoxy9fz81
Workshop SPAZIO DARSENA / ARCHITETTURA
Workshop SPAZIO DARSENA / ARCHITETTURA
Uozwvg02nnst1zyjksat
Maria Pina Usai
Bpcmz657z2wakpskxqat
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos
Kwjo1jvga3n1n7y6sci6
Silvia Badalotti
Qcr79gamuzuuvde0i4p1
Patrizia Di Monte - gravalosdimonte arquitectos
Kek14ldl7nvyv0w1qdir
editoriale
Xqj9yobpnlncy03g2sgb
U-BOOT / CONDIVISO
Y8d8kvnauhhkxnli8ha7
SPAZIO sanlorenzo21
N4aypgs47budgoy1ltqg
Georgette