Architect / Landscape Designer

Attracted by the dynamics of interaction between landscape, architecture, art and society, I deal with strategic planning for sustainable development of the territories and integrated architectural and landscape design in coastal areas.

I collaborate with the Coastal Conservatory Agency of Sardinia in the development of projects for the enhancement of Mediterranean coastal landscape.

In 2006 I conceived and co-founded Linkinart, art and architecture for urban regeneration, and in 2008 I was one of the founders of Connected Landscapes, with which I won the Landscape Award of the Sardinian Region in 2011.

In 2012 I founded U-BOOT, a multidisciplinary group for research and action on landscapes with high levels of social and environmental vulnerability.

I have won several national and international prizes and mentions and I held lectures and conferences in Italy and abroad.

Since 2015 I am member of the board of directors of MEDSEA Mediterranean Sea and Coast Foundation, which aim is to contribute to a fair and sustainable future for the people living in the Mediterranean by promoting the conservation of marine and coastal ecosystems and cultural heritage.

Calasetta - Italia

Mangiabarche Gallery

Con alessio satta

Galleria d'Arte a cielo Aperto

09
© Conservatoria delle coste Sardegna

La galleria d'arte a cielo aperto 'Mangiabarche Gallery', inaugurata il 9 Novembre 2012, è un nuovo spazio dedicato all’arte contemporanea situato nella costa occidentale dell’isola di S. Antioco, a pochi chilometri di distanza dal Museo d’Arte Contemporanea di Calasetta.

L’edificio originale, costruito durante la Seconda Guerra Mondiale, come batteria antinave e antiaerea, al termine del conflitto è stato convertito in ristorante per poi essere abbandonato dopo la chiusura dell’attività nel 2001 e finalmente essere trasferito alla Conservatoria delle coste nel 2010 per diventare area di conservazione costiera.

Il progetto di riconversione, nato dalla collaborazione tra BeyondEntropy e la Conservatoria delle coste della Sardegna, si inserisce nel progetto strategico che l’Agenzia Regionale sta portando avanti per la conservazione e la valorizzazione dell’area costiera di Mangiabarche.

L’intervento architettonico si limita alla rimozione del tetto dell’edificio esistente e si configura come critica al concetto di galleria come spazio neutrale per l’esposizione asettica delle opere d’arte, a tutti gli effetti un’azione di rottura con gli schemi espositivi tradizionali.
La nuova tipologia architettonica obbliga così a riformulare il programma curatoriale in considerazione del fatto che le opere sono esposte agli agenti atmosferici e si deteriorano con il tempo. In questo modo l’opera non subisce il tempo ma è parte di esso.
Ogni artista è invitato ad operare sulle tracce dell’opera precedente dando così avvio a un processo di narrazione continua mediato dal programma curatoriale.

......................

La Conservatoria delle coste è un’agenzia tecnico-operativa della Regione Sardegna, con personalità giuridica di diritto pubblico, fa propri gli strumenti della pianificazione paesaggistica regionale applicandoli nell’ambito delle proprie funzioni con lo scopo di darne piena attuazione.
Principale obiettivo dell'Agenzia è la gestione integrata delle aree costiere della Sardegna, attraverso azioni di coordinamento e progettazione, anche nel campo della cooperazione internazionale sempre nello stesso ambito. Particolare sensibilità è riposta sui temi della conservazione, valorizzazione, promozione, e tutela di beni paesaggistici ed ambientali del patrimonio costiero della Sardegna.

Beyond Entropy è un’agenzia non profit, fondata da Stefano Rabolli Pansera, s’ispira al concetto di Energia come strumento poetico per definire nuove strategie territoriali e urbane. Beyond Entropy lavora su scala globale in aree critiche che definiscono un territorio geopolitico: lo sprawl urbano in Europa, le zone costiere del Mediterraneo, le periferie sovraffollate delle metropoli Africane, le steppe desertiche dell’Asia Centrale. Beyond Entropy ha presentato I propri lavori alla Biennale di Venezia nel 2010 e nel 2012, alla Triennale di Milano, all’Architectural Association di Londra, al Parlamento Europeo a Bruxelles e tenuto presentazioni in importanti Universita’ in Europa, Asia e Africa.

Mangiabarche 640x420
foto: © Nicola Massa

03
© Conservatoria delle coste Sardegna
11
© Conservatoria delle coste Sardegna
15
© Conservatoria delle coste Sardegna
17
© Conservatoria delle coste Sardegna