ES arch enricoscaramelliniarchitetto è uno studio di architettura di Madesimo, Italia.
Villasanta - Italia

Casa EG

Foto di Marcello Mariana

trasformazione di un edificio

A 6550647
marcello mariana fotografia

Il progetto intende recuperare il sottotetto attraverso un’operazione di ridefinizione volumetrica dell’edificio.

A 6550650
marcello mariana fotografia

L’intenzione progettuale è quella di escludere un intervento che si configuri come volume sovrapposto ad esistente; il nuovo sottotetto deve riconfigurare l’edificio nella sua totalità, in modo tale da definire un nuovo organismo architettonico.

A 6550669
marcello mariana fotografia

Per questo motivo, l’intervento prende le basi dalla copertura esistente che ha nella sua doppia articolazione un elemento di qualità. Attraverso operazioni di compressione ed estensione del volume, abbinati ad elementi di completamento, si configura la nuova copertura. Essa si adatta alla pianta esistente e definisce un volume che si innesta in modo affine sull’impianto esistente.

A 8426484
marcello mariana fotografia

La volontà di restituire all’edificio un senso di unitarietà è giocato attraverso la definizione delle aperture e la configurazione del manto di copertura.

A 8426474
marcello mariana fotografia

Le aperture hanno una doppia natura: quelle principali sono posizionate in prossimità dei terrazzi scavati all’interno della sagoma, questo permette di mitigarne la presenza nella visione dall’esterno; le altre si posizionano in una composizione armonica con quelle esistenti.

A 8426497
marcello mariana fotografia

L’elemento posto in colmo ha una doppia funzione: estetica nella definizione volumetrica della nuova copertura e funzionale nel permettere l’illuminazione zenitale e il ricircolo naturale dell’aria. Il volume è stato verificato attraverso una serie di modelli a varia scala. In tutti i casi è evidente come l’articolazione della nuova copertura permetta di definire unitario il volume dell’intera costruzione. Il manto di copertura non si limita ai piani inclinati ma, in base ai prospetti, scende verticalmente a ridisegnare la composizione della facciata. Il manto è in scaglie di metallo preverniciato color grigio chiaro tipo Rheinzink. Questa tipologia (a scaglie) permette di dare all’intera copertura un’aria domestica, al contrario di coperture a lastre graffate. Inoltre, è facilmente gestibile il passaggio da verticale ad orizzontale.

A 8426551
marcello mariana fotografia

L’immagine finale dell’edificio appare unitaria e consolidata, essa completa in maniera simbiotica la vasta area verde a giardino e ragiona sul confronto dei toni e dei colori, naturali e artificiali (verde/bianco).

A 8426531
marcello mariana fotografia

A 8426538
marcello mariana fotografia
Img 4676
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
Img 4680
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
Viste
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
A 6550714
marcello mariana fotografia
A 6550735
marcello mariana fotografia
A 6550741
marcello mariana fotografia
A 6550727
marcello mariana fotografia
A 6550747
marcello mariana fotografia
A 6550760
marcello mariana fotografia
A 8426435
marcello mariana fotografia
A 6550782
marcello mariana fotografia
A 6550772
marcello mariana fotografia
A 8426459
marcello mariana fotografia
A 8426440
marcello mariana fotografia
Modelli
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
Schemi
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
Planimetria
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
Piante
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
Pianta sottotetto
ES arch enricoscaramelliniarchitetto
Prospetti
ES arch enricoscaramelliniarchitetto